Lavori di messa in sicurezza della curva in prossimità del ponte della Soglia: avanzamento dell’opera e incontri con iresidenti

Nel tardo pomeriggio di lunedì 11 febbraio si è tenuto, nella Sala del Consiglio comunale di Casola Valsenio, il quarto incontro con i residenti della zona di via Soglia e via Colombarina interessati dal cantiere in prossimità del ponte della Soglia.
L’Amministrazione comunale infatti, consapevole dei disagi derivanti dalla chiusura totale della strada nel periodo invernale, ha mantenuto ristretti contatti informando i cittadini interessati con il supporto del Direttore dei lavori, l’Ing. Marco Campoli.
Il cantiere si è avviato l’11 dicembre e la conclusione dei lavori con conseguente collaudo e apertura al traffico è prevista al 20 marzo, mentre sabato 16 febbraio sarà già possibile un’apertura pedonale per i soli residenti.

Il lavoro si è reso necessario a seguito della instabilità della carreggiata dovuta dal pericolante muro di sostegno che era spiombato di ben 25 cm su un altezza di 6 mt fuori terra.

Si è provveduto a demolire il muro esistente e alla ricostruzione dello stesso, fra pochi giorni si completeranno le opere e poi sarà necessario attendere 28 giorni per la maturazione del cemento armato, successivamente si potrà collaudare, asfaltare e completare con arredi stradali.

L’intervento ha un quadro economico complessivo di 90.500 euro interamente finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e realizzato dalla Coop. Val Lamone, permetterà di ripristinare il transito in sicurezza migliorando la viabilità in quanto la carreggiata sarà più larga di circa 60 cm.

Ringraziamo la cittadinanza interessata dal cantiere – afferma il Sindaco Nicola Iseppi – che si è dimostrata sempre interessata e comprensiva partecipando attivamente agli incontri e condividendo le scelte progettuali nonostante la stagione invernale in corso. Il tratto interessato dal cantiere è molto limitato, ma è un fondamentale collegamento con una parte del nostro territorio urbano e con il parco fluviale.”

Share