Pala Bubani: dalla Regione 400 mila euro

Dalla Regione un contributo di 400.000 euro per la riqualificazione del Pala Bubani, grazie ad un bando vinto dal nostro Comune.

*** comunicato stampa dell’Ufficio di Staff del Sindaco

E’ ufficiale: il progetto per la ristrutturazione del palazzetto dello sport “Dino Bubani” redatto dal Settore Lavori Pubblici del Comune di Faenza risulta tra gli interventi di riqualificazione degli impianti sportivi che la Regione Emilia-Romagna ha deciso di finanziare al termine dell’istruttoria dell’apposito Bando indetto nel febbraio scorso.

La notizia era attesa visto lo sforzo straordinario che la Giunta regionale sta mettendo in campo per la valorizzazione dello sport sia a livello di base nella sua dimensione pegagogico-educativa che di rinnovo impiantistico. Ma per nulla scontata.

Il contributo regionale è di 400mila euro e servirà a coprire il 50% delle spese di ristrutturazione del glorioso PalaBubani rispetto ad costo complessivo di 800mila euro. L’altra metà è invece finanziata con un mutuo a interessi zero concesso dall’Istituto di credito sportivo nell’ambito degli incentivi agli investimenti nel settore dell’impiantistica sportiva. I lavori, il cui primo stralcio ha già preso avvio qualche giorno fa, consentiranno di superare le attuali limitazioni di utilizzo, capienza e accesso del pubblico. Nella zona interna è previsto il rifacimento della zona spogliatoi collocata sotto la tribuna, andando a migliorare e razionalizzare l’utilizzo degli spazi da parte delle società sportive nelle loro attività quotidiane.

Ovviamente soddisfatto il sindaco Giovanni Malpezzi: «il riconoscimento ricevuto dalla Regione corrisponde alla nostra forte volontà di restituire il PalaBubani alla sua piena funzionalità, un impegno che abbiamo ribadito più volte. Oltre agli ottimi risultati agonistici conseguiti in svariate discipline, le società sportive faentine svolgono una funzione sociale di base preziosissima, che deve essere salvaguardata e valorizzata. Questo progetto, così come la recente inaugurazione degli spogliatoi del campo sportivo di Granarolo e gli adeguamenti in diverse palestre – per fare alcuni esempi – dimostrano che l’attenzione dell’Amministrazione comunale nei confronti del mondo dello sport di certo non manca».

Ti potrebbero interessare anche:

Share